SERAVEZZA Ospedale Francesco Campana - ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

SERAVEZZA Ospedale Francesco Campana

Ospedali Centro > Regione Toscana > Lucca e provincia

Le informazioni di questa scheda derivano dal SIUSA
Il Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche, noto con l'acronimo SIUSA, si propone come punto di accesso primario per la consultazione e la ricerca del patrimonio archivistico non statale, pubblico e privato, conservato al di fuori degli Archivi di Stato.
Andate alla sezione link per maggiori informazioni relativamente alle competenze e copyright



https://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=34172


Il pio istituto da cui trae origine l'ospedale fu il Conservatorio fondato nel 1793 dal cav. Ranieri Campana per l'assistenza di vecchi, inabili e fanciulli abbandonati. L'ospedale attuale fu aperto nel 1831 e ne fu approvato lo Statuto dal Granduca di Toscana. Il fondatore fu il conte Francesco Campana che nel suo testamento lasciò una rendita di 400 scudi da destinarsi alla cura dei malati nei locali del Conservatorio, che già nel 1830 aveva accresciuto il suo edificio su disegno dell'architetto Bernardo Iacometti di Viareggio. La nuova attività ospedaliera a cui diede avvio il lascito del conte Campana si sviluppò molto rapidamente, mantenendosi ben distinta dall'attività assistenziale del Conservatorio. Il patrimonio del nosocomio andò sempre più incrementandosi ad opera di successive donazioni. Durante la seconda guerra mondiale l'istitutò subì gravi danni; dopo la guerra si provvide al trasferimento dei ricoverati del Conservatorio in altra proprietà dell'Istituto Campana (Donazione Pellizzari-Deri) destinando l'intero edificio unicamente ad uso ospedaliero.


 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu