LANZO TORINESE Ospedale Mauriziano - ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

LANZO TORINESE Ospedale Mauriziano

Ospedali Nord Ovest > Regione Piemonte > Torino provincia



La biblioteca civica di Lanzo Torinese,  sulla base dei documenti in loro possesso, ci ha fornito una scheda riassuntiva  ; qualora qualcuno volesse approfondire la conoscenza, presso la stessa, esiste  documentazione consultabile

L'ospedale di Lanzo Torinese ha radici che affondano nel Basso  Medio Evo, quando l'assistenza agli infermi cominciò ad essere  prestata dai confratelli disciplinati di Santa Croce, dapprima a domicilio, poi in una piccola infermeria destinata ad ospitare sia viandanti e pellegrini sia ammalati di Lanzo e del suo territorio. L'operosità di questo primitivo ospedale si estinse alla fine del '600.
Nell'agosto del 1760 il conte Giuseppe Ottaviano Cacherano Osasco della Rocca marchese di Lanzo, intenzionato a dotare il paese di un ospedale, acquistò dalle sorelle Caroccio un corpo di casa in Contrada del Borgo e presentò al Consiglio della Sacra Religione ed Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro di Torino il progetto per l'istituzione di un nosocomio. L'Ordine Mauriziano il 23 marzo 1769 concesse l'approvazione e 1'8 aprile 1769 confermò la fondazione dell'ospedale, per il funzionamento del quale il conte Cacherano non solo donò l'edificio con le suppellettili necessarie, ma provvide anche alla copertura annua della spesa.
Nel 1806, in seguito all'occupazione francese, l'ospedale, così come l'Ospedale Maggiore di Torino dell'Ordine Mauriziano, venne chiuso, e . chiuso rimase fino al 1820, quando ricominciò a funzionare a pieno regime.
Intanto però la costruzione originaria versava in un notevole stato di degrado, per cui l'Ordine Mauriziano decise di dare  l'avvio ad una nuova costruzione. Nel 1847 Re Carlo Alberto ordinò l'erezione di un più ampio fabbricato per il fabbisogno di 24 letti sulla stessa area su cui sorgeva quello vecchio, il tutto a spese dell'Ordine , Mauriziano; di ciò venne incaricato l'architetto Carlo Mosca. La nuova costruzione fu consegnata all'Ordine e inaugurata solennemente il  5 settembre 1854 con l'orazione ufficiale del teologo Federico Albèrt.
Negli anni Cinquanta del secolo XX si fecero però sentire le carenze strutturali dell'Ospedale, vecchio di 100 anni, cui era impedito, per la sua posizione nel contesto urbano, ogni ampliamento .o ricostruzione. Per questi motivi nell'aprile 1960 il Consiglio dell'Ordine stabilì di acquistare terreno in zona Oviglia per destinarlo all'insediamento di un nuovo ospedale che, costruito su progetto degli architetti Ceresa e Morelli, venne consegnato all'amministrazione dell'Ordine il 10 febbraio 1981.




Testo : Storia dell’Ospedale Mauriziano di Lanzo

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu