ALCAMO Ospedale civico S. Vito e S. Spirito - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

ALCAMO Ospedale civico S. Vito e S. Spirito

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Provincia Trapani

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.


L’antico ospedale civico “S. Vito e S. Spirito”, tutt’oggi operante, è nel centro storico della città. Era nato come “Ospedale dei Pellegrini” nel 1221.
Nel 1533, don Adamo Alfino, sacerdote di nobile e ricca famiglia alcamese, avviò la fondazione di un altro ospedale universale per infermi e incurabili, munito di cappella, sotto il titolo di San Paolo in conversione. La struttura non sembra sia mai stata pienamente completata, nonostante il lascito testamentario del 1548. Il caseggiato con giardino era ai margini della città, lungo il “corso dell’Imperatore”, dove è oggi la chiesa parrocchiale dei SS. Apostoli Paolo e Bartolomeo (1689).
Un lazzaretto è ricordato nell’area di Sant’Anna dei Cappuccini, dove oggi è un Dispensario Profilattico

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu