ACI CATENA Ospedale degli abbandonati - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

ACI CATENA Ospedale degli abbandonati

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Catania provincia

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.

L’ex ospedale (ospedale degli Abbandonati) aveva l’ingresso nella corte del complesso dell’antico Palazzo Riggio (sec. XVII-XVIII), dei principi di Campofiorito. Percepiva gabelle provenienti da piccoli appezzamenti di terreno e da alcune case. Nel 1849 il fabbricato era in parte diroccato e l’ospedale era temporaneamente vuoto, né il Comune aveva mezzi economici per aumentare la misera rendita del ricovero.
A metà Novecento era ancora funzionante e conteneva 16 posti letto. Nei pressi esiste tutt’oggi una via Ospedale.
Un antico “Hospitalis Sancte Veneris de Iacio (inizio del 300) era alle terme di Santa Venera.

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu