MILANO Istituto Ospitaliero Provinciale maternità Melloni - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

MILANO Istituto Ospitaliero Provinciale maternità Melloni

Ospedali Nord Ovest > Regione Lombardia > Provincia Milano > Città-A-Z



Il contenuto della scheda proviene dal sito ufficiale dell'ASST Fatebenefratelli-Sacco

https://www.asst-fbf-sacco.it/pages/chi-siamo/la-nostra-storia


A seguito della laicizzazione dell’assistenza all’infanzia bisognosa o abbandonata e alle mamme, nel 1912 è inaugurato il nuovo “Brefotrofio Provinciale” di Viale Piceno, a cui viene dato il nome di “Istituto Provinciale di Protezione ed Assistenza all’Infanzia” (IPPAI).
Successivamente, viene unito l’“Asilo Materno” di via Macedonio Melloni, che accoglie madri in “attesa” in condizioni particolarmente critiche.
Il nuovo complesso prende il nome di “Istituto Ospedaliero Provinciale per la Maternità” (I.O.P.M.) e raggiunge un considerevole sviluppo fra il 1950 e il 1960.
Nel 1971, con la legge di riforma ospedaliera, l’I.O.P.M. viene trasformato in Ospedale ad indirizzo ostetrico-ginecologico e pediatrico e in questa occasione venne istituita la Patologia Perinatale e Terapia Intensiva, prima in Italia.
Con la riforma sanitaria viene riconosciuto in Ente Ospedaliero con la denominazione Presidio Ospedaliero Macedonio Melloni.
Nel 1998 il Presidio Ospedaliero Macedonio Melloni (POMM), ovvero la gloriosa istituzione Macedonio Melloni, diventa parte integrante dell’Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico.
Nel 1998, in forza dei provvedimenti legislativi di riforma delle strutture sanitarie, nasce l’Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico, composta dai Presidi Ospedalieri Fatebenefratelli e Oftalmico, Macedonio Melloni, da sei Poliambulatori Territoriali e da tre Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura.


 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu