CALTAGIRONE Ospedale delle donne SS Addolorata - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

CALTAGIRONE Ospedale delle donne SS Addolorata

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Catania provincia

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.

Il reparto delle donne e l’annesso reparto dell’Amministrazione del ”Monte dei Proietti”, rimasto nel vecchio ospedale del quartiere San Pietro, in un primo tempo cessarono per decadenza la loro attività (1795). Grazie ad una rendita comunale, insieme all’Ospizio dei trovatelli, l’ospedale delle donne risorse nel 1799, in una casa successivamente ingrandita (1840-1851). La fondazione ospedaliera, con 40 posti letto, era sotto il titolo di Maria Ss. Addolorata, e nel 1856 fu ristrutturata ed arricchita di un nuovo prospetto. Alcuni mesi dopo l’epidemia di colera del 1867, ed in seguito alla legge di soppressione degli Enti morali e religiosi del 1866 (dei venti ospedali siciliani retti dai Fatebenefratelli solo in quelli di Caltagirone, Militello, Troina e Siracusa il padre Priore rimase a sorvegliare i servizi ospedalieri), i due ospedali furono accorpati dalla Congregazione di Carità in un’unica struttura e trasferiti nei locali ristrutturati del ex convento dei Minimi di San Francesco di Paola.
Nel 1869, alla nuova struttura ospedaliera nell’ex convento dei Padri Minimi fu dato il nome di Ospedale "Umberto I". Semidistrutto durante la seconda guerra mondiale, fu ricostruito e ristrutturato su tre piani con funzioni circoscrizionali.

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu