FRANCOFONTE Santa Maria della Pietà e dello Spasimo poi Santa Maria dei dolori - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

FRANCOFONTE Santa Maria della Pietà e dello Spasimo poi Santa Maria dei dolori

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Provincia Siracusa

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.

Un ospedale antico, presumibilmente seicentesco, sorgeva di fronte alla via Ospedale, un breve tratto di strada in salita nel quartiere storico dei Canali, vicino alla piccola fiumara ad ovest del paese. Nel luogo si ricorda la sua chiesa dell'ospedale (XVI sec.) con un attiguo Monte di Pietà, oggi architettonicamente indecifrabili.
Matteo Gaudioso dice: L’esistenza di un quartiere dell’Ospedale…fra il quartiere di San Sebastiano e Quatri nei riveli del 1569, ci conferma la possibile esistenza, allora, della chiesa dell’ospedale. Ne abbiamo notizia certa per i secoli successivi: in un atto pubblico del 1606, a proposito di un beneficio di messa per l’altare di S.M. del Rosario, lo si dice “…intus venerabilem Ecclesiam Ospidalis Sancti Sebastiani”…L’ospedale, per altro, risulta nettamente individuato nella relazione del 1594 con una propria rendita di onze 40. Nella relazione del 1603 è definito di “Santa Maria della Pietà e dello Spasimo” …Nella relazione del 1792 è definito di “Santa Maria dei dolori”…La chiesa e l’ospedale rivelavano… [nel 1748, case, fondi rustici e piccole rendite].

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu