TROINA Ospedale Sant’Andrea - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

TROINA Ospedale Sant’Andrea

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Provincia Enna

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.


L’Ospedale Sant’Andrea dei Fatebenefratelli era una struttura ospedaliera della fine del ‘500 (1592), costituita da 14 camere di degenza, dedito al mantenimento dei proietti ed esistente nel centro storico del paese fino alla 2a guerra mondiale, sotto la chiesa madre di Maria Ss. Assunta, accanto alla chiesa omonima di Sant’Andrea. Nel 1685, il convento-ospedale contava su 5 religiosi e 6 posti letto. Della vecchia struttura oggi resistono solo pochi ruderi visibili alla fine del lungo corridoio che dalla piazza della chiesa madre porta all’ingresso del convento dei Fatebenefratelli e all’edificio ospedaliero demolito.

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu