PALERMO Ospedale Vincenzo Cervello - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

PALERMO Ospedale Vincenzo Cervello

Ospedali Isole maggiori > Regione Sicilia > Provincia Palermo > Città

La scheda deriva integralmente dal testo  “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca su tutti gli Ospedali siciliani. Da noi contattato non ha esitato, oltre a farci dono del testo, a darci la completa disponibilità ad attingere al volume riportandone fedelmente i contenuti.
Vogliamo aggiungere che, fino ad ora, a parte la nostra iniziativa di raccogliere la storia degli ospedali italiani, il volume del Prof. Alberghina è unico nel suo genere.


Nasce nel 1909 come struttura per la cura delle malattie dell’apparato respiratorio ad opera di un farmacologo dell’Università di Palermo, il Dr. Vincenzo Cervello. In seguito, grazie anche all’impegno dell’aristocrazia siciliana, che si mobilitò per la raccolta dei fondi, ed al contributo dell’Architetto E. Basile, che coordinò gratuitamente la progettazione e la direzione dei lavori, l’Ospedale venne ulteriormente arricchito e potenziato.
Dal 1922 l’Ospedale diventò il principale punto di riferimento della Sicilia nell’ambito di tali patologie e si sviluppò continuamente con il passare degli anni fino a diventare, nel 1970, Ospedale Generale e nel 1995 Azienda Ospedaliera, struttura di riferimento regionale per l’emergenza di 2° livello.
Ora Azienda Ospedaliera ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu