VOLTERRA Spedali riuniti S. Maria Maddalena - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

VOLTERRA Spedali riuniti S. Maria Maddalena

Ospedali Centro > Regione Toscana > Pisa e provincia

Il testo di Giuseppe Castelli, Gli ospedali d'Italia, Milano, Medici Domus, 1941 ci racconta  che con la riunione dei patrimoni di diversi Spedali anticamente esistenti in Volterra, fondati attraverso la generosità di alcuni benemeriti cittadini, cinque dei quali nella città, e quattro nei borghi e sobborghi, ne fu istituito uno solo dal Vescovo Belforti nel 1353 sotto il titolo di S. Maria Maddalena a cui, nel 1383, per opera del Vescovo Simone Pagani si unirono gli altri numerosi ospedali cittadini. Tale unione venne confermata dal Pontefice Bonifacio IX con Breve di Roma del 20 Giugno 1394.
Nel sito ufficiale dell’odierno ospedale,
https://uslnordovest.toscana.it , troviamo ancora qualche informazione;  nel 1437, la gestione degli Spedali Riuniti di Santa Maria Maddalena passerà al Comune di Volterra e vi rimarrà per circa un secolo. Dal 1541 fino al giugno 1878 gli Spedali ebbero vicende alterne, fino a ritornare nel giugno 1878 di competenza del Comune di Volterra.
Il recupero del complesso fu avviato  nel 1980 riconvertendo una parte degli edifici a nuovo Ospedale Civile.
Nel 1984  il nosocomio fu trasferito nella nuova sede di San Lazzaro.



 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu