BASSANO DEL GRAPPA Ospedale San Paolo - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

BASSANO DEL GRAPPA Ospedale San Paolo

Ospedali Nord est > Regione Veneto > Vicenza provincia

Poche notizie per questo ospedale che traiamo da: " Vicende degli Ospedali di Bassano del Grappa di Luciano Cremonini " estratto dagli Atti del I° Congresso Italiano di Storia Ospedaliera tenuto a Reggio Emilia nel 1957. L'estratto riporta una nutrita fonte bibliografica. Se ne parla anche le testo "L'Ospedale nei secoli di Adalberto Pazzini"

Ne fu fondatrice la “Scuola” di San Paolo e della Beata Vergine della Pace, in una casa donatale nel 1440 da un tal Giovanni di Pietro Pelizzaro. Essendo scarse le rendite, si cercò di sovvenire con fusioni, col patto che contribuissero al mantenimento. Essendo riuscite vane queste ed altre risorse, la “Scuola” cedette l’Ospedale con una decina di letti al Comune nel 1664, dopo un anno erano 16. Le sorti migliorarono, anche per numerosi lasciti e si potè trasportare la sede in un locale, migliore, avuto in eredità. Le esigenze erano però sempre superiori alle possibilità, quindi si dovette cambiare nuovamente la sede fondendo in uno solo altri ospedali già esistenti. Nel 1673 Carlo Sante Austoni lasciò la sua casa per erigere il nuovo ospedale dedicato ai Santi  Carlo e Nicolò. La costruzione si concluse nel 1691. Nel 1791 venne deciso di riunire nelle sale dell'Ospedale, in San Francesco, anche l'Ospedale dei Pellegrini e così l'antico Ospedale di San Paolo (trasformato in case d'abitazione e botteghe) cessò ogni sua funzione.
All’inizio del secolo XIX  l’ospedale subì le conseguenze delle vicende politiche, fino a che fu sistemato, nei più capaci locali del Convento di San Francesco che furono adattati alla nuova mansione ed in seguito ampliati e migliorati.

Da qui in avanti vedere l'Ospedale



 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu