MILANO Ospedale Fatebenefratelli - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

MILANO Ospedale Fatebenefratelli

Ospedali Nord Ovest > Regione Lombardia > Provincia Milano > Città-A-Z




Il contenuto della scheda proviene dal sito ufficiale dell'ASST Fatebenefratelli-Sacco

https://www.asst-fbf-sacco.it/pages/chi-siamo/la-nostra-storia


San Carlo Borromeo, Arcivescovo di Milano dal 1560 al 1584, nel suo ultimo anno di vita progetta di fondare l’“Ospedale dei Convalescenti” opera che sarà di fatto realizzata dal suo successore, Mons. Gaspare Visconti (1584-1595), che l’affidò ai Padri della Congregazione di Dio, detti Fatebenefratelli.
Il 9 marzo 1870, in forza alla legge di soppressione degli ordini religiosi, l’amministrazione degli ospedali Fatebenefratelli è affidata ad una Commissione amministratrice laica.
Nel 1885, dopo tre secoli di attività, i padri Fatebenefratelli abbandonano l’ospedale, ritirandosi nell’ospizio per cronici che i religiosi avevano fondato nel 1875 in via San Vittore e che oggi è l’Ospedale San Giuseppe.
Il 13 dicembre 1925 l’Ospedale Fatebenefratelli si unifica con l’Ospedale Ciceri (o Fatebenesorelle) e annessa Opera Pia Agnesi e nel 1933 diventano un’unica istituzione.
Il 16 dicembre 1936 l’ospedale viene trasferito nell’attuale sede in Corso di Porta Nuova.
Il 13 maggio 1975 l’Oftalmico è fuso con l’Ospedale Fatebenefratelli Fatebenesorelle Ciceri-Agnesi, dando vita all’Ente Ospedaliero “Fatebenefratelli e Oftalmico”.
Nel 1995 l’Ospedale è riconosciuto, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, struttura di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione.


 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu