SOAVE Ospedale S. Giovanni Battista - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

SOAVE Ospedale S. Giovanni Battista

Ospedali Nord est > Regione Veneto > Verona provincia

Il contenuto della scheda deriva integralmente dal testo: 50 anni di storia della sanità nel territorio dell'est veronese - Pietro Sofia -2008  pagg 13-15

“Anche la storia di Soave e del suo ospedale trae origini assai lontane nel tempo.
E’  difficile individuare una data di nascita, ma sembra anteriore al secolo XVI°. Un fabbricato presso l'attuale via Camuzzoni esisteva come luogo di cura, ma soprattutto di accoglienza, con il nome di Istituto Poveri Infermi. In una disposizione datata 6 dicembre 1709, riusciamo a cogliere alcune disposizioni: "Se qualche persona di questa terra de Soave cadesse in estrema povertà, né sapesse dove abitare (essendo però ammalato) sia in obbligo di riceverlo et obligo a Proveditori d'acetarlo sen-za alcuna spesa del povero et a quello somministrarli tutto ciò che fosse necessario per la sua infermità, et etiam il vitto".
Da un "piano disciplinare ed economico" del 1823 veniamo a sapere che l'ospedale aveva una amministrazione unita a quella del Monte di Pietà di Soave. In quell'anno l'ospedale si divideva in stanze o 'salotte", una per gli uomini e l'altra per le femmine, ed una terza, opportunamente separata, che po-teva servire per qualche tipo di malattia contagiosa.
Nel 1900 sorgeva nella sede attuale il nuovo ospedale; venne innalzato il nuovo edificio sotto l'impegno e la spinta di don Fiorente Castagnedi che bandì pubbliche sottoscrizioni. I soavesi risposero ge-nerosamente. La struttura aveva un certo aspetto monumentale, giusto il taglio dell'epoca, e si rivelò assai funzionale per oltre cinquant'anni.
Nella guerra mondiale del 1915-1918 diventa sede di ospedale militare per ufficiali.
Nel 1948 l'ospedale riceve dal concittadino dr. Giuliano Castagnedi, medico condotto di Soave, un lascito piuttosto consistente  che viene utilizzato per l'ampliamento della struttura e l'acquisto di nuove attrezzature, soprattutto per il reparto di Pediatria,
Nel periodo relativo agli anni '60 l'ospedale si arricchisce di ulteriori nuovi ampliamenti ed aumenta le specialità mediche.
L'ospedale generale di zona “San Giovanni Battista” di Soave, viene dichiarato Ente Ospedaliero  in data 7 febbraio 1969. Sarà poi fuso con quello di San Bonifacio, ed infine inserito nell'Unità Sanitaria Locale n. 24.”



 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu