SAN GINESIO Ospedale civico - Ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

SAN GINESIO Ospedale civico

Ospedali Centro > Regione Marche > Macerata e provincia

In questo sito vengono trattati quei luoghi lontani dai centri storici in larga parte abbandonati e spesso sopraffatti dai rovi, dalla vegetazione e dall’incuria dell’uomo. Luoghi di mesto silenzio e rassegnazione, di una situazione perdente di fronte al mondo caotico che ci avvolge e ci annulla. Il silenzio è la caratteristica dei luoghi stessi, isolati dal mondo, a contatto stretto con la natura, e per quanto riguarda la Abbazie e soprattutto gli Eremi il silenzio era la forma ideale e perfetta di scoperta di se stessi e di contatto con l’Altissimo.
Questo lo scopo degli ideatori e questo ospedale ne fa parte

https://www.iluoghidelsilenzio.it/ospedale-dei-pellegrini-s-paolo-san-ginesio-mc/


Entrando a San Ginesio dalla Porta Picena, sulla destra si profila l’Ospedale dei Pellegrini, detto anche di San Paolo, rustica costruzione anteriore al XIV secolo, formata da un basso porticato con archi a sesto ribassato sul quale poggia un elegante loggiato di epoca successiva.
Rarissimo esempio conservato integro di “domus hospitalis“, aveva all’origine la funzione di ospitare i pellegrini in transito verso Loreto o verso Roma.
Tra le altre “domus hospitales” di San Ginesio l’Ospedale dei Pellegrini fu quella che conservò nei secoli la destinazione e il significato che noi oggi diamo alla parola ospedale.
Tale istituzione di pubblica assistenza e quella che era stata la chiesa di S. Paolo, fondati prima dell’anno 1295 dal Municipio di San Ginesio furono sostenuti dalla Municipalità e dall’opera benemerita di alcune Confraternite.

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu