ROZZANO Istituto Clinico Humanitas - ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

ROZZANO Istituto Clinico Humanitas

Ospedali Nord Ovest > Regione Lombardia > Milano provincia




Di questo ospedale, nel Web, abbiamo trovato solo il link di Wikipedia che, ci teniamo a sottolineare, non dà garanzie sulla validità dei contenuti
Il progetto è ospitato dalla Wikimedia Foundation, che non può essere ritenuta responsabile di eventuali errori contenuti nel sito.
Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.

Il lavoro che,  in questo momento,  stiamo facendo è quello di contattare sia  le Amministrazioni locali sia le strutture sanitarie ad essi afferenti  nella speranza di trovare, soprattutto, l’aiuto di qualche Amministratore che, come abbiamo avuto modo di verificare,  prenda a cuore questo progetto che, ad oggi, non ha eguali se non nel Testo “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca, appunto,  su tutti gli Ospedali siciliani.
Naturalmente se chi ci legge ha notizie e/o contatti da suggerirci non esiti da inviarcene comunicazione alla email :

ospedaliditalia@gmail.com


Ogni concreto aiuto ricevuto verrà poi riportato nella scheda di presentazione




https://it.wikipedia.org/wiki/Istituto_Clinico_Humanitas#p-search


L'Istituto Clinico Humanitas (in lingua inglese tradotto come Humanitas Research Hospital) è un ospedale policlinico ad alta specializzazione, un centro di ricerca clinica e scientifica e sede di insegnamento dell'Università Humanitas. L'ospedale, sito nel comune di Rozzano, nell'area metropolitana di Milano, è riconosciuto dal ministero della Salute come Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS). Humanitas è un punto di riferimento a livello internazionale per la ricerca sui tumori e malattie immunodegenerative ed è certificato dalla Joint Commission International dal 14 dicembre 2002.
L'idea di costruire l'ospedale risale alla seconda metà degli anni ottanta dall'incontro tra Gianfelice Rocca, Pier Carlo Romagnoli, il professor Nicola Dioguardi e una cordata di imprenditori.
Su iniziativa della società Techint – fra i cui azionisti vi è la famiglia Rocca – e con la partecipazione della britannica Bupa e della multinazionale Atkins, nel 1989 viene avviato uno studio di progetto affidato all'architetto inglese James Gowan – in collaborazione con l'omologo italiano Renato Restelli – per la realizzazione dell'ospedale. Attraverso uno studio preliminare volto all'individuazione di una potenziale area sulla quale fare sorgere l'istituto ospedaliero nella provincia di Milano, viene scelto il comune di Rozzano, visto il rilevante bacino di utenza e la necessità di una nuova struttura ospedaliera nella zona.
I lavori di costruzione, iniziati nel 1992, terminarono quattro anni più tardi, nel 1996, in occasione dell'inaugurazione. Il complesso ospedaliero è formato da un edificio principale e da altri due edifici destinati agli ambulatori, situati accanto all'ingresso principale. Dal 1997, la struttura ospedaliera inizia ad accogliere i primi utenti, avviandosi in tal modo al percorso di accreditamento da parte del servizio sanitario nazionale ottenuto, infine, nell'anno 2000.
Nel 2001, in seguito alle necessità di ampliamento per la realizzazione di un pronto soccorso autonomo, Humanitas acquista dal comune di Rozzano un'area di circa 20.000 m² a nord del complesso esistente. Nel 2003, vengono inaugurati il pronto soccorso, l'unità di radioterapia e tre nuovi piani di degenza.
Nel 2008 terminano i lavori, iniziati tre anni prima, per l'ulteriore ampliamento dell'istituto ospedaliero; il nuovo edificio accoglie 120 posti letto per la riabilitazione post-acuta, un auditorium, un parcheggio interrato, una biblioteca multimediale, un'area per la ricerca applicata e aule didattiche per gli studenti del corso di laurea in medicina e chirurgia, in infermieristica e del corso di laurea specialistica in biotecnologie


 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu