Ospedale della Misericordia - ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ospedale della Misericordia

Ospedali Centro > Regione Toscana > Grosseto e provincia




Di questo ospedale, nel Web, abbiamo trovato solo il link di Wikipedia che, ci teniamo a sottolineare, non dà garanzie sulla validità dei contenuti
Il progetto è ospitato dalla Wikimedia Foundation, che non può essere ritenuta responsabile di eventuali errori contenuti nel sito.
Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.

Il lavoro che,  in questo momento,  stiamo facendo è quello di contattare sia  le Amministrazioni locali sia le strutture sanitarie ad essi afferenti  nella speranza di trovare, soprattutto, l’aiuto di qualche Amministratore che, come abbiamo avuto modo di verificare,  prenda a cuore questo progetto che, ad oggi, non ha eguali se non nel Testo “Ospedalità antica in Sicilia” del Prof. Mario Alberghina dell’Università di Catania che ben vent’anni fa ha svolto una ricerca, appunto,  su tutti gli Ospedali siciliani.
Naturalmente se chi ci legge ha notizie e/o contatti da suggerirci non esiti da inviarcene comunicazione alla email :


ospedaliditalia@gmail.com


Ogni concreto aiuto ricevuto verrà poi riportato nella scheda di presentazione


https://it.wikipedia.org/wiki/Ex_ospedale_della_Misericordia
https://it.wikipedia.org/wiki/Ospedale_Misericordia_di_Grosseto



Le prime notizie dell'Ospedale risalgono al 1309, quando, accanto alla Cattedrale di San Lorenzo, fu iniziata la costruzione dell'Ospedale di San Giovanni Battista (il cui nome era tradizionalmente legato alla Misericordia);  Inizialmente come struttura assistenziale per  pellegrini ed indigenti;  era denominato anche "ricovero di fra Roncone" perché  gestito dai francescani che risiedevano presso il vicino convento.
Agli inizi del XIV secolo i frati cedettero la struttura all'amministrazione, che successivamente divenne una succursale dello Spedale di Santa Maria della Scala di Siena. Fu destinato, nel 1591, ad accogliere i soldati del Granduca Ferdinando I de' Medici. Fu, inoltre, dotato di una spezieria affidata al vicino convento dei frati francescani.
Nel corso del XVIII secolo il complesso fu profondamente ristrutturato ed ampliato per rispondere alle mutate esigenze e l'inaugurazione avvenne nel 1787 su iniziativa di Pietro Leopoldo.
In questo periodo venne conferita la denominazione di "spedale del Beato San Giovanni Battista", successivamente cambiata in "ospedale della Misericordia".
Durante il XX secolo, la forte crescita demografica registrata dalla città portò al trasferimento della struttura ospedaliera nel moderno plesso situato in periferia lungo via Senese, l'ospedale Misericordia di Grosseto costruito tra il 1964 e il 1974.  Il fabbricato venne allora ristrutturato e dal 1998 ospita il Polo universitario grossetano.

altro link : https://brunelleschi.imss.fi.it/itinerari/luogo/OspedaleMisericordia.html


Umberto Tombari, Mario Luzzetti, Il nuovo Ospedale civile della città di Grosseto, Roccastrada, Vieri, 1974.

 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu