Istituto Ortopedico Genovese Carlo Liberti-Carlo Poli - ospedali d'Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Istituto Ortopedico Genovese Carlo Liberti-Carlo Poli

Ospedali Nord Ovest > Regione Liguria > Genova città

Le informazioni di questa scheda derivano dal SIUSA
Il Sistema Informativo Unificato per le Soprintendenze Archivistiche, noto con l'acronimo SIUSA, si propone come punto di accesso primario per la consultazione e la ricerca del patrimonio archivistico non statale, pubblico e privato, conservato al di fuori degli Archivi di Stato.
Andate alla sezione link per maggiori informazioni relativamente alle competenze e copyright


https://siusa.archivi.beniculturali.it/cgi-bin/pagina.pl?TipoPag=prodente&Chiave=54926


L’Associazione genovese contro la tubercolosi Carlo Poli fu istituita nel 1905 e lo statuto ed il regolamento furono approvati dall’assemblea generale dei soci nell’adunanza del 10 luglio 1905. L’associazione si proponeva di lottare la tubercolosi conseguendo lo scopo con i seguenti mezzi: la propaganda igienica; la cura degli ammalati; istituendo squadre di soccorso per aiutare il tubercoloso a domicilio.
Con legge regionale n. 22 del 5 luglio 1973 fu deliberata la fusione dell' Ente ospedaliero “Istituto Ortopedico Genovese Carlo Liberti” comprendente un ospedale ortopedico provinciale specializzato con l' Ente ospedaliero “Associazione genovese contro la tubercolosi Camillo Poli” comprendente un ospedale ortopedico provinciale specializzato. L' ente unico predetto con sede in Genova ha assunto la seguente denominazione: Ente ospedaliero “Ospedali riuniti Carlo Liberti - Carlo Poli.


 
Dal passato al futuro... un viaggio nel tempo dei templi della salute
Torna ai contenuti | Torna al menu